Maschera di cpap per la pelle macchiata

Le maschere CPAP destinate a uso a lungo termine a casa devono essere montate sul tuo viso. L’associazione americana Sleep Apnea suggerisce di considerare sia la dimensione che la misura, tra cui la larghezza della maschera, la lunghezza e la tenuta della cinghia. Le maschere che si adattano male possono causare irritazioni cutanee o addirittura una reazione allergica, ma non ci sono indicazioni che queste maschere possano aiutare a trattare la pelle macchiata.

Maschera CPAP

“CPAP” rappresenta una pressione continua positiva per via aerea. Secondo il “manuale illustrato della pratica infermieristica”, una maschera CPAP è costituita da una maschera leggera e flessibile di gomma o silicone che copre il naso e la bocca. Si attacca la maschera alla testa con cinghie che assomigliano al capo ortodontico. Il tubo di ossigeno della maschera si collega ad un ventilatore che fornisce aria compressa per respirare. C’è anche una “valvola di pressione espiratoria” che rilascia l’anidride carbonica da espirare.

Usi CPAP

Le maschere CPAP possono aiutare le persone con sindrome da distress respiratorio, polmonite virale e edema polmonare. Il personale ospedaliero può utilizzare una maschera CPAP per allontanare un paziente da un ventilatore. Lo scopo della maschera è quello di applicare una pressione continua alla via aerea, mantenendola aperta e libera. Le versioni più piccole delle mascherine CPAP, che coprono solo il naso, sono comunemente prescritte per l’apnea del sonno.

CPAP e Irritazione della pelle

Poiché la maschera deve adattarsi strettamente e creare una tenuta sul viso, l’irritazione cutanea è un effetto collaterale comune e fastidioso. C’è anche la possibilità che tu possa essere allergico al materiale che la tua maschera è fatta. Se la tua pelle macchiata è parte di una reazione allergica, devi comprare una maschera realizzata con materiali diversi. L’American Sleep Apnea Association osserva che le maschere possono essere realizzate con gomma sintetica, vinile, plastica dura o silicone.

Maschere CPAP e cura della pelle

L’Associazione americana Sleep Apnea nota che sia la pelle secca che l’olio di pelle in eccesso possono mantenere la tua maschera a formare una tenuta efficace. Moisturanti e prodotti a base di petrolio possono reagire con la parte della maschera che tocca il tuo viso, tuttavia, l’ASAA suggerisce di esaminare in idratanti specialità progettate per gli utenti della maschera CPAP. Il “Manuale illustrato della pratica infermieristica” consiglia di applicare benzoina sulla pelle immediatamente sotto il bordo della maschera per impedirgli di sovrapporsi e fessurazioni.

CPAP e Blotchy Skin

Poiché la pelle macchiata ha una serie di cause potenziali, consultare il medico per una diagnosi. L’Accademia Americana dei medici di famiglia rileva che la pelle scorsa può indicare rosacea, mentre la pelle rossa e macchiata potrebbe indicare un eritema chiamato eritema multiforme, spesso causato da una reazione al farmaco. In rari casi, un rash cutaneo con una forma farfalla potrebbe indicare una condizione sistemica come il lupus. Dovresti solo cercare di trattare la pelle sporca con una maschera CPAP se indirizzata a farlo dal medico.