Sintomi di disidratazione nei bambini di età inferiore ai 2 anni

La disidratazione si verifica quando la quantità di acqua che lascia il corpo è maggiore di quella presa in. Questa può essere una condizione grave per chiunque, ma in particolare per i bambini di età inferiore ai 2 anni. Imparare a individuare i sintomi della disidratazione può aiutare a determinare Quando chiamare un medico o richiedere immediata assistenza medica.

Sintomi da lieve a moderata disidratazione

I bambini più anziani potrebbero dire ai loro genitori che si sentono malati o assetati quando sono disidratati, ma i bambini di età inferiore a 2 di solito non possono effettivamente esprimersi con parole. È per questo che i genitori devono essere più vigili nel rilevare i segni della disidratazione, come la letargia, la bocca secca o le labbra, l’irritabilità, la fittiness e non producono lacrime quando piangono. I bambini che sono disidratati spesso vanno più di sei ore senza bagnare un pannolino. Quando un bambino disidratato urina, l’urina nel pannolino potrebbe sembrare più scura del normale o avere un odore più forte. Chiamare un medico se il bambino presenta uno di questi sintomi.

I sintomi di grave disidratazione

Se il bambino è gravemente disidratato, è fondamentale chiedere al medico il più presto possibile. I segni di grave disidratazione includono gli occhi affondati, la sonnolenza eccessiva e la fittitudine eccessiva. I bambini con grave disidratazione possono anche avere mani o piedi freddi o schizzi e potrebbero avere macchie morbide affondate sulle loro teste. Alcuni bambini con grave idratazione potrebbero diventare comatosi.

Trattamento

Potrebbe essere in grado di correggere la mild disidratazione fornendo al tuo bambino una bevanda di elettrolita, come Pedialyte o Infalyte. Tuttavia, chiamare sempre un medico prima di dare una tale bevanda al vostro bambino per assicurarsi che sia appropriato. Continuare ad offrire anche la tua formula per neonati o il latte materno. MedLine Plus raccomanda, in generale, di dare piccole quantità di fluido, utilizzando un cucchiaino o una siringa, piuttosto che grandi quantità di liquidi contemporaneamente. Questo perché bere grandi quantità di liquidi in una sola volta può causare il bambino a sputarlo indietro. Se il bambino è gravemente disidratato, portarlo in un pronto soccorso. I medici potrebbero aver bisogno di agganciarlo a un tubo per via endovenosa, o IV, per reidratarlo.

considerazioni

Tieni sempre d’occhio i segni della disidratazione nel tuo bambino, ma alcune situazioni richiedono un’attenzione più attenta. I bambini hanno più probabilità di diventare disidratati se hanno una febbre, diarrea o sono vomito. La disidratazione può anche avvenire quando un bambino si suda eccessivamente da essere surriscaldato. Avere una mal di gola o piaghe in bocca può causare un bambino o un bambino a rifiutarsi di bere, il che potrebbe anche portare alla disidratazione.