Lesioni al lancio di discus

Corretto e sicuro lancio di un disco richiede la conoscenza di una tecnica speciale di lancio che coinvolge la filatura del corpo più volte e rilascio di un oggetto a forma di piastra dalla mano nell’aria. Il lancio di discus coinvolge tutti i muscoli del corpo, dai piedi all’anca fino ai muscoli della spalla. Inizialmente, prepararsi a gettare un discus richiede l’utilizzo di muscoli del corpo inferiore per ottenere il slancio. I muscoli dell’anca rotatoria aiutano a ruotare in modo dinamico il corpo, insieme ai quadricipiti, alle lombate, all’argomento gastrocnemico e tibiale. I pettorali, i muscoli del braccio superiore e la spalla finiscono il movimento del gesto del discus, con i legamenti del polso e del polso che assorbono l’energia da questi muscoli che favoriscono il rilascio del disco in modo più vigoroso possibile.

Infortunio Glenoid Labrum

Il labrum glenoide (GL) è un pezzo circolare di fibra tissutale attaccato al bordo del glenoide, una piccola depressione nella spalla che consente la posizionamento dell’omero. Spesso, i legamenti gleno-omerali sono tesi da lanci sovraccarichi ripetitivi, come avviene nel lancio di discus. I ceppi GL sono superiori o inferiori, a seconda che la lesione sia avvenuta nella parte superiore o inferiore della presa glenoidea. I sintomi di una lacrima GL includono dolori spalla non specifici, debolezza nella zona della spalla e instabilità generale delle spalle. Applicare pacchetti di ghiaccio, riposare e impegnarsi in esercizi di rinforzo sono raccomandati per un recupero completo di una lesione glenoide labrum.

Infortunio al polsino del rotatore

Il bracciale del rotatore è un gruppo di quattro muscoli che costituiscono l’area intorno alla lama della spalla. È responsabile per stabilizzare le articolazioni delle spalle e facilitare le azioni che comportano la rotazione. I muscoli del polsino rotatorio sono vulnerabili a varie lesioni, come lacrime e tendiniti. I lanciatori regolari a disco possono soffrire di un uso eccessivo di questi legamenti e muscoli, causando dolore quando impiegano la spalla per rilasciare il disco. La tendinite che non viene trattata correttamente può eventualmente presentare gravi rotture che richiedono un ampio riposo e riabilitazione. Tuttavia, quando viene dato un trattamento immediato, la maggior parte delle lesioni del bracciale rotatore guarisce da solo.

Labral Tear dell’anca

Il labral è un pezzo rotondo di cartilagine che allinea la presa dell’anca dove si trova l’osso della coscia. È destinato per il supporto e l’ammortizzazione del giunto. Le lotte si verificano spesso negli atleti che fanno sforzo ripetitivo sull’articolazione dell’anca o eseguono movimenti di torsione durante l’utilizzo di questo giunto. I lanciatori a discoteca possono avere dolori all’inguine o all’anca, rigidità e rumori che si scattano quando si muove l’anca. I sintomi della lacrima del labral non possono apparire immediatamente dopo l’infortunio, ma potrebbero peggiorare progressivamente per un periodo di tempo. L’unico metodo per diagnosticare accuratamente una lacrima labiale sta attuando una scansione MRI dell’articolazione dell’anca. Il trattamento richiede solitamente una piccola chirurgia.

Avvolgimenti della caviglia

Poiché il lancio del discus passa più volte prima di gettare il disco, le spazie della caviglia sono comunemente sperimentate a causa della tecnica scadente e posizionare la caviglia in una posizione anormale. I legamenti che compongono l’articolazione della caviglia sono strappati o allungati in una distorsione della caviglia. A volte si sente un suono schioccante o scattante, subito seguito da gonfiori e dolori. Ci sono tre gradi di distorsione della caviglia e tutti possono essere affetti da un dischetto in qualsiasi momento. Il trattamento delle distorsioni della caviglia minore o moderato consiste di riposo, ghiaccio, compressione e elevazione, comunemente denominato RICE. Avvolgere la caviglia con un bendaggio sportivo può anche alleviare il dolore. Insufficienza della caviglia più grave può richiedere esercizi di chirurgia e riabilitazione, a seconda della posizione e della portata della lacrima.