Problemi familiari e adolescenti

Mancanza di rispetto, silenzio, rabbia, atteggiamento, lingua cattiva e il volto di un angelo. Forse questo suona come tuo adolescente. Problemi adolescenti sono necessari e le famiglie possono imparare a navigare attraverso il significato di questi problemi conservando la famiglia. Le questioni teen possono variare da lievi a estreme, ma tutti gli adolescenti passano attraverso una trasformazione per arrivare al livello dello sviluppo noto come l’età adulta. L’adolescenza è il ponte tra l’infanzia e l’età adulta. Quanto è robusto quel ponte dipende da quanto è stato costruito negli anni passati.

Le fasi di sviluppo di base

L’adolescenza è uno stadio di sviluppo. La maggior parte dei genitori non conosce le fasi di sviluppo della vita. Non c’è da meravigliarsi che quando il tuo bambino raggiunge l’adolescenza, sei poco più che confuso, sconvolto e terrorizzato: c’è più di una teoria dello sviluppo. Una teoria è qualcosa che non può essere dimostrato o disprovato. Una teoria dello sviluppo è stata prodotta da Margaret Mahler. Le sue fasi includono: autismo normale, simbiosi, covata, praticante, individuazione separazione, edipo, latenza, adolescenza, età adulta e adulta. Ha poi adattato la teoria che mette le fasi iniziali sotto la voce di individuazione della separazione. Il termine “riappropriazione” (re-approach) viene spesso utilizzato invece di individuazione di separazione.

Individuazione della separazione

Molti terapisti infantili ritengono che la fase nota come separazione-individuazione sia la più importante. È lo stadio che dura duramente da 18 mesi a 2 1/2 anni di età. Le fasi di sviluppo non sono esatte all’inizio e finali. Separazione L’individuazione è uno stadio più comunemente noto come “terribile-twos”. Può essere terribile perché un bambino benevoluto può accendere un centesimo, in una persona ridotta di rosso, urlando e esigente, controllo. Perché questo accade e cosa si può fare a questo proposito? Il bambino ha sviluppato l’inizio di un senso di sé. La sua lotta è come essere separata e dipendente da te contemporaneamente. Questo non è un dilemma facile da risolvere. Così, esercita la sua volontà e vede che cosa farai. Vuoi gettarla via e abbandonarla, come lei può sospettare, o sarai disponibile a insegnarla che lei possa essere chi è e sarai ancora lì e amarla?

Task di Sviluppo Adolescente

L’adolescenza è una tappa ripetuta di individuazione di separazione. È la seconda volta che il bambino (adesso un bambino adolescente) attraverserà il dilemma di come essere separato e dipendente da voi, il genitore. Questo compito di sviluppo è necessario e la volontà del bambino viene esercitata nuovamente in modi piccoli o abbondantemente forti. L’adolescente sta cercando di capire come essere chi è e di essere vicino a te e separarsi da te per mantenere un senso di autonomia. Proprio come quando il bambino fosse 2, è necessario mettere in pausa e ricordare perché è in corso. Il tuo figlio ti sta cercando di educare sui modi di essere indipendenti e dipendenti. Troppo spesso gli adolescenti prendono il percorso più semplice e più accessibile a loro: fanno quello che fanno i loro amici.

Cosa possono fare i genitori?

Cosa puoi fare per aiutarti? Soprattutto è importante essere pazienti, frenare la vostra rabbia, evitare di personalizzare e cercare di modellare il comportamento che si desidera vedere. Abbiamo impostato dei limiti con gli adolescenti proprio come con i 2 anni • Trova modi per stare insieme, incoraggiare modi costruttivi per essere separati • Parlare con rispetto e fare domande che iniziano con “Che cosa” o “Come” piuttosto che ” Perché “• Eliminare” Perché “dal vocabolario interpersonale • Impegnarsi nel dialogo, non nel monologo • Non combattere, urlare o combattere. Ricorda che questo è il tuo figlio • Impara dal tuo adolescente, chieda la sua opinione e lo supporta sul suo punto di vista o l’apertura alla ricerca di un punto di vista • Guarda la tua paura. La tua paura vi condurrà per agire in modi in cui più tardi si pentirà. Ricorda che l’adolescenza è solo un ponte all’età adulta, dove un giovane cerca di capire cosa prendere in quel viaggio e cosa lasciarsi alle spalle nell’infanzia.

Segnali di avvertimento

Se il tuo teen è coinvolto con droghe e alcool, è meglio chiedere aiuto da un professionista. Molti genitori ritengono che sia normale sperimentare farmaci e alcool. Gli adolescenti in terapia riconoscono rapidamente che esistono molte ragioni emotive per l’utilizzo di sostanze. Sono spesso felici di trovare un adulto non-giudiziario per aiutarli a risolvere i problemi. La promiscuità sessuale, la rabbia eccessiva, il ritiro dalla famiglia e gli amici, la perdita di interesse per le attività usuali, i problemi con l’insonnia (non in grado di dormire) o l’ipersomnia (troppo sonno), eccessivo, sottovalutante, Scuola sono tutti segni che un genitore deve notare e cercare l’assistenza di uno psicologo o un consulente.