Utilizzi di salute, benefici e rischi di anice stellato

L’anice stellato cinese, identificato dal nome botanico Illicium verum, è frutto di un albero asiatico tropicale. C’è un’anica stellata giapponese, Illicium anisatum, ma non è l’anice stellato usato come spezia aromatizzante ed è velenoso. L’anice stellato cinese è un baccello marrone, a otto mani, a forma di stella. Utilizzare l’anice stellato in cottura aggiungendo il pod di terra al cibo. Medicinali, farlo in un tè o applicare esternamente l’olio essenziale diluito.

L’anice stellato è efficace contro diversi tipi di virus, incluso il virus dell’herpes, dichiara il ricercatore Paul Schnitzler ei suoi colleghi dell’Università di Heidelburg, Germania. L’anice stella funziona impedendo ulteriori replicazioni virali. L’acido Shikimic è l’ingrediente estratto dall’anice stellare cinese per fare il farmaco Tamiflu. Tamiflu, o oseltamivir, tratta il virus dell’influenza, ma non funziona come una vaccinazione. Combina il virus una volta contratto.

Anethole è un olio essenziale in anice stellato che gli conferisce un sapore di liquirizia. È efficace contro alcuni tipi di batteri. I dati pubblicati nell’edizione di febbraio 2002 di “Phytotherapy Research” hanno mostrato l’anetolo isolato dalla protesi stellare protettiva contro alcuni microrganismi. Anethole può impedire la crescita di Escherichia coli e Staphylococcus aureus. E. coli, diffuso dalla contaminazione del cibo, interessa principalmente il sistema digestivo, causando vomito e diarrea. Staphylococcus aureus, riscontrato sul cibo e su alcune superfici, infetta frequentemente la pelle.

L’anetolo chimico, come trovato nell’anice stellato, ha proprietà antiinfiammatorie, secondo le informazioni presentate nel diario del luglio 2005 “Bioorganic & Medicinal Chemistry”. Un esperimento condotto con animali ha mostrato composti anetolo efficaci come l’indometacina antinfiammatoria. Anethole è anche un antiossidante e ucciderà il fungo. La capacità antifungina di anice stellato è “potente”, osserva un articolo di marzo 2009 in “Chimica dei composti naturali”.

Un articolo del novembre 2004 nella rivista “Pediatrics” afferma che l’anice stellato giapponese, a volte, finisce per essere miscelato in lotti di anice stellato cinese. L’anice stellato giapponese ha dimostrato di causare avvelenamento nei neonati. Anice stella è un rimedio tradizionale asiatico per la colica nei bambini. L’articolo suggerisce ai genitori di non dare alcuna anice stellare, anche sotto forma di tè, ai neonati. Gli adulti dovrebbero stare attenti quando bevono tè di anice stellato e assicurarsi che non contiene la varietà giapponese. Quando si utilizza una pianta per scopi medicinali, è consigliabile consultare un medico.

Antivirale

Antibatterico

Anti-infiammatori, antiossidanti, antifungini

Possibili effetti collaterali