Recupero vegano ad alta proteina per gli allenamenti

L’esercizio causa danni al tessuto muscolare. Il beneficio dell’esercitazione viene dopo il tuo allenamento, durante la fase di recupero, perché il tuo corpo ricostruisce più forte e migliore di prima. Se sei un vegan duro, è importante ottenere abbastanza proteine ​​nel tuo pasto dopo l’allenamento per assicurare che il tuo corpo abbia molta materia prima per la costruzione di muscoli.

Obiettivo del recupero

Il vostro snack e pasto post-allenamento dovrebbero essere progettati per ottenere il vostro corpo i blocchi di costruzione necessari per una rapida ripresa senza tassare il sistema digestivo o mangiare troppo. Mangendo cibi semplici nei giusti rapporti, si lascia che il corpo si concentri sulla ricostruzione piuttosto che sulla digestione. Ciò significa che si rimbalzerà più velocemente da allenamenti difficili, che è un fattore critico per la costruzione di muscoli e di ritenzione della forza. Il rifornimento non corretto significa lasciare il tuo corpo in uno stato stressato. Lo stress crea livelli più alti di cortisolo nel tuo corpo, un ormone che ti porta a mantenere grasso e utilizzare il muscolo per il carburante, il che è il contrario di quello che vuoi dai tuoi allenamenti.

Snack post-allenamento

Triathlete Brendan Brazier, esperto di nutrizione vegana nella formazione reale, riferisce che i primi 45 minuti dopo un allenamento duro sono fondamentali per il recupero. Tuttavia, questo non è quando si desidera caricare la tua proteina. La digestione è spesso un po ‘fiacca a questo punto, e la proteina rallenta ancora di più. Questo significa che il tuo corpo va senza carboidrati disperatamente necessari per più di quanto dovrebbe. Brazier raccomanda che non più del 25 per cento del vostro snack post-allenamento venga da proteine ​​e che si eviti anche troppo fibre o grassi. Per i vegani, questo potrebbe essere un po ‘di frutta con un po’ di burro di noci o una bevanda sportiva in bottiglia. Potrebbe anche funzionare una semplice patata al forno bianco, piselli, o carote cotte. Aggiungere un po ‘di sale per aromi e elettroliti.

Dopo l’allenamento

Il tuo prossimo pasto, mangiato un’ora o dopo l’allenamento, è il momento ideale per caricare le proteine. Il tuo corpo ha ricostituito il suo combustibile con i carboidrati dal tuo snack ed è ora pronto a ricostruire. Enette Larson, un dietologo del gruppo vegetariana, raccomanda carboidrati complessi con questo pasto perché il corpo ha bisogno di carboidrati e proteine ​​per ricostruire. Potresti avere una grande ciotola di zuppa di fagioli con una insalata di vitigni, tofu alla griglia con patata dolce e broccolo al forno, peperoncino su una patata al forno o un’ondata di mock-duck con un sacco di veggies e un po ‘di riso. Se non hai veramente fame, una frullata di frutta fresca, latte di soia e qualche cucchiaio di semi di canapa o di proteine ​​vegane in polvere è facile da mangiare e fornisce il giusto equilibrio di proteine ​​e carboidrati.

Suggerimenti aggiuntivi

Se stai allenando duro, continuate a rifornirti di snack che combinano proteine ​​e carboidrati ogni poche ore. Questi snack possono includere verdure crude con hummus o un piccolo burrito nero con lattuga e salsa. La qualità più alta del cibo, migliore e più veloce il tuo recupero, quindi cerchi di attenersi a cibi interi e non trasformati come verdure e frutta, cereali integrali e fagioli. Bere molta acqua, succo di frutta o bevande sportive per reidratare.