Condrosite glucosamina, msm e trattamento della malattia degenerativa del disco

La malattia degenerativa del disco non è affatto una malattia. È una condizione che risulta da un disco spinale danneggiato. Quando un disco subisce un trauma, non è in grado di ripararsi, consentendo alla cartilagine di iniziare a degenerarsi. Poiché il disco si degenerizza, si può iniziare a sperimentare episodi periodici di dolore, perdita della tua gamma di movimento e meno flessibilità nella schiena. Il trattamento per questa condizione si basa spesso sui farmaci del dolore, sulla terapia fisica e sulle procedure chirurgiche. Alcune persone, tuttavia, si rivolgono a corsi complementari e alternativi di cura. Una combinazione di glucosamina, condroitina e metilsulfonilmetano è un’opzione. Parlare con il medico prima di assumere questi o qualsiasi altro integratore per curare la malattia degenerativa del disco.

Prova

Uno studio di casi pubblicato nella Giornata 2003 “Medicina complementare e alternativa biomedica centrale” ha rilevato che l’assunzione orale di glucosamina e condroitina solfato può aiutare a reversare i sintomi della degenerazione del disco spinale. Il partecipante allo studio è stato somministrato tre capsule al giorno per nove mesi e due capsule al giorno per altri 15 mesi. Ogni capsula conteneva 500 mg di glucosamina, 400 mg di condroitina solfato e 66 mg di ascorbato di manganese. Dopo soli sei mesi di utilizzo, la sua gamma di movimento è migliorata. E alla fine dello studio, ha riportato una maggiore forza e flessibilità della schiena, così come meno dolore, mentre impegnano questa regione del corpo.

effetti

La glucosamina e la condroitina sembrano aumentare il livello del liquido nel disco spinale, che aiuta a correggere le sporgenze e ripristinare alcune altezze ai dischi. Inoltre, i supplementi sembrano inibire ulteriormente la degenerazione, suggerendo che la glucosamina e la condroitina possano avere un beneficio terapeutico per questa condizione. Tuttavia, questi composti hanno limitazioni. Non sembrano migliorare i dischi completamente degenerati, in modo da aggiungere i supplementi nelle fasi precedenti della condizione. È necessaria una ricerca più approfondita.

MSM

Alcuni integratori di condroitina di glucosamina contengono metilsulfonilmetano o MSM. A differenza degli altri due composti, MSM non fa nulla per la degenerazione. Piuttosto, è usato per ridurre il dolore alle articolazioni, soprattutto se associato con l’osteoartrosi nel ginocchio, suggerendo che possa contribuire a ridurre il disagio associato a malattie degenerative del disco. Ma gli studi sono limitati alla sua efficacia nel trattamento della degenerazione del disco e di altre emorragie spinali, quindi discutere l’uso con il medico.

Degenerazione

Anche se la degenerazione di un disco nella colonna vertebrale provoca dolori, non è di solito continuo o grave, secondo il dottor Peter Ullrich, un chirurgo ortopedico con il Centro Neurospin di Wisconsin. Infatti, la maggior parte delle persone con questa condizione sono attive e sane. Se si verificano periodi severi o prolungati di dolore, non si può soffrire di questa condizione affatto, e la glucosamina e la condroitina potrebbero non essere di beneficio. Parlare con il medico per determinare la fonte del dolore alla schiena.

L’uso di glucosamina e condroitina per il trattamento di qualsiasi condizione è ancora considerato complementare e alternativo. Seguire sempre le istruzioni del medico quando si sta prendendo cura della schiena. Parlare con il medico per assicurarsi che questi supplementi non interferiscano con un altro corso di trattamento.

Raccomandazione