Cibi e vitamine che ti rilassano

Ognuno sperimenta occasionalmente stress, ansia o difficoltà al sonno. Mentre dovrai affrontare tutte le condizioni mediche o altri fattori che causano questi problemi, uno stile di vita sano può contribuire al rilassamento. Nessun cibo o sostanza nutritiva metterà fine allo stress della vita, ma certi alimenti e sostanze nutritive aumentano il tuo corpo e la capacità del cervello di promuovere la calma – soprattutto se li incorpora in una dieta equilibrata. Per i sintomi gravi o duraturi, richiedere la consulenza da parte del medico.

Grani interi

I carboidrati sono vitali per il rilassamento perché consentono al cervello di produrre la serotonina chimica. Essi consentono anche al tuo cervello di avere più accesso al triptofano, un aminoacido che favorisce la calma. Piuttosto che raggiungere per le fonti di carboidrati raffinate, come pretzelle o caramelle, scegliere grani interi. Come fonti ricche di carboidrati complessi, i cereali integrali promuovono un controllo durevole di zucchero nel sangue, rendendo meno probabili le colpi di zucchero nel sangue e gli effetti dell’umore correlati. A differenza dei grani raffinati, come la farina bianca, i cereali integrali non sono stati spogliati di proteine, fibre o vitamine B, che l’Università di Maryland Medical Center raccomanda per rimanere sani e gestire lo stress. Esempi nutrizionali includono quinoa, popcorn in aria, riso marrone o selvatico e pane al 100% di grano intero, pasta e cereali.

Fonti di triptofano con carboidrati

Anche se il tacchino è la fonte di triptofano più conosciuta, molti altri alimenti forniscono questo amminoacido calmante. Fonti preziose comprendono alimenti ricchi di proteine, come il formaggio, il pollo, il pesce, le uova, il tofu e il latte, fonti di sani grassi, come noci, burro di noci e semi e amidi, come il popcorn. Per promuovere la calma di sonno, la National Sleep Foundation raccomanda di avere uno spuntino contenente carboidrati e proteine, come il burro di arachidi sul pane tostato. Per un mix di carboidrati, proteine ​​e triptofano, si potrebbe anche avere cereali integrali con latte, uova strapazzate su un muffin inglese o una banana con burro di mandorle. Poiché il cervello ha bisogno di carboidrati per usare il triptofano, includere una fonte di carb quando si affida a carne o uova per l’aminoacido.

Fonti della vitamina B-12

La vitamina B-12 è una vitamina idrosolubile che svolge un ruolo importante nella funzione cerebrale. Teerawong Kasiolarn, un medico naturopatico presso Nova Medical e Urgent Care Center di Virginia, raccomanda di sottolineare le fonti di vitamina B-12 se si lotta con stress, depressione o ansia lieve. Per aumentare i livelli di vitamina B-12, mangiare più frutti di mare, come le vongole, i gamberetti, i capesante e il salmone, carne come la carne bovina e prodotti fermentati come miso, tempeh o tofu. Le carenze di vitamina B-12 sono rari negli Stati Uniti, secondo l’Ufficio di integratori alimentari, ma l’età più avanzata, una dieta vegetariana, la gravidanza e le malattie gastrointestinali, come la celiachia, aumentano il rischio.

Suggerimenti aggiuntivi

Oltre a mangiare cibi particolari, consumando pasti piccoli e frequenti che contengono carboidrati complessi e grassi sani possono contribuire a ridurre al minimo lo stress, afferma l’Università di Maryland Medical Center. I grassi Omega-3, prevalenti nei pesci grassi, noci e semi di lino, sono particolarmente importanti per la funzione cerebrale e gli stati d’animo positivi. Limitare gli alimenti zuccherini, che possono interrompere il controllo dello zucchero nel sangue e lasciare poco spazio per la nutrizione e il rilassamento-boosting tariffa. L’alcool e la caffeina possono anche interferire con il rilassamento. Mangi molti frutti e verdure, che forniscono vitamine B e antiossidanti che combattono la malattia, e rimanere idratati. Se hai difficoltà a soddisfare le vostre esigenze nutrizionali attraverso il cibo da sola, parla con il tuo medico circa la potenziale necessità di integratori.