Eccessivo calcio e dolore alle articolazioni

Il calcio è un minerale importante per alcune delle nostre normali funzioni corporee. La sua concentrazione nel sangue è normale solo in una gamma molto stretta. Troppo calcio, che di solito è causato dalla disregolazione della ghiandola paratiroidea, può causare una serie di sintomi, tra cui dolori alle articolazioni. Il trattamento può coinvolgere la somministrazione di fluidi, farmaci da prescrizione e persino la chirurgia.

Che cosa è il calcio?

Il calcio è un minerale che i nostri corpi usano per costruire ossa e denti, per consentire ai nervi di segnare i muscoli a contrarsi e di trasmettere segnali dall’esterno all’ambiente cellulare interno. Otteniamo il nostro calcio principalmente da prodotti lattiero-caseari come latte e formaggio e da verdure verdi. La quantità di calcio nel sangue viene misurata come concentrazione e riportata come milligrammi per decilitro. Normalmente, nel sangue si hanno fra 8,4 e 10,2 milligrammi per decilitro di calcio.

Cause di calcio eccessivo

L’eccesso di calcio si traduce in una rottura ossea eccessiva, da un eccessivo assorbimento di calcio dall’intestino e da un eccessivo reapsorbimento renale del calcio nelle urine. Può verificarsi una rottura esagerata dell’osso con il cancro maligno, ma si verifica più comunemente nelle persone che hanno iperparatiroidismo. L’ormone della paratiroide causa le ossa a rilasciare il calcio, in modo che quando vi è troppo nella circolazione, avrai troppi calci nel sangue.

Dolore eccessivo di calcio e articolazioni

L’iperparatiroidismo provoca una serie di sintomi classici, uno dei quali è dolore alle articolazioni. Questo dolore è dovuto alla deposizione di cristalli di calcio, più comunemente, le ginocchia, seguita dai polsi, gomiti, spalle e caviglie. L’equilibrio di calcio è molto importante nel mantenere la normale funzione del tuo corpo, per cui un livello di calcio “alto” del siero, a circa 12 o 13 milligrammi per decilitro, non è in realtà molto lontano dalla gamma normale.

Altre manifestazioni di calcio eccessivo

Altri sintomi di calcio eccessivo includono calcoli renali — anche da deposizione di cristallo di calcio — reclami gastrointestinali, come la stitichezza e l’anoressia, e segni di compromissione neurologica, come confusione, psicosi e coma. Può anche provocare depressione. Infine, perché il calcio gioca un ruolo così importante nella funzione muscolare, la debolezza muscolare può provocare.

Opzioni di trattamento

Il trattamento comprende l’idratazione aggressiva, di solito come ospedaliere, con una linea per via endovenosa, per prevenire la deposizione di cristalli di calcio nelle articolazioni e nei reni e farmaci da prescrizione progettati per ridurre la quantità di rottura ossea che il tuo corpo sta vivendo. Se l’iperparatiroidismo viene diagnosticato come una causa del tuo calcio eccessivo, è anche un’opzione di rimozione chirurgica di alcune, più o di tutte le ghiandole paratiroidee.