Diabete e vampate di calore dopo aver mangiato la prima colazione

Il diabete causa cambiamenti nei livelli di zucchero nel sangue che possono verificarsi improvvisamente, soprattutto dopo aver mangiato. Mentre la maggior parte dei diabetici si concentra su come aumentano i loro zuccheri nel sangue dopo il consumo, una goccia improvvisa dello zucchero nel sangue, chiamata ipoglicemia, può anche causare gravi problemi. Poiché né il diabete né gli alti livelli di zucchero nel sangue causano lampi di caldo, una possibile causa di ciò che sembra essere lampeggiamenti caldi dopo il consumo può essere ipoglicemia.

Le cause

I diabetici possono verificarsi ipoglicemia dopo aver mangiato per diversi motivi. Se si prende più insulina di quanto necessario per la quantità di cibo consumato, i suoi zuccheri nel sangue possono scendere troppo basso, perché l’insulina aiuta il glucosio a entrare nelle cellule e nei tessuti. Troppa insulina rimuove troppo il glucosio dal sangue. Non mangiare a tutti dopo l’assunzione di insulina o esercitarsi con forza, che brucia più calorie e glucosio del solito, può anche causare ipoglicemia. Anche se non si prende l’insulina, il tuo corpo può rilasciare una grande quantità di insulina in risposta ad un pasto ad alto contenuto di carboidrati. Le ipoglicemie orali utilizzate per il trattamento del diabete possono anche causare ipoglicemia.

Sintomi

L’ipoglicemia provoca flushing, sudorazione, battito cardiaco veloce, scosse, confusione e debolezza, sintomi simili a lampi caldi. Se non si cura l’ipoglicemia, si può perdere la coscienza, andare in coma e in rari casi morire o avere danni cerebrali permanenti.

Livelli di glucosio nel sangue

Le persone senza diabete non provano flushing, shakiness e battito cardiaco veloce fino a quando i loro livelli di glucosio nel sangue non sono sotto 60 mg / dL, afferma il Merck Manual Online Medical Library. I diabetici possono avere sintomi a livelli più alti, più vicini a 100 mg / dL, David McCulloch, M.D., dell’Università di Washington riferisce su UpToDate. Inoltre, i diabetici di lunga data possono avere una consapevolezza dell’ipoglicemia, l’incapacità di riconoscere i sintomi precoci dell’ipoglicemia e rispondere loro prima di passare. I diabetici che bevono l’alcool, quelli che mantengono i loro zuccheri nel sangue sotto stretto controllo, gli anziani e le persone che prendono determinati farmaci diabetici possono avere maggiori probabilità di sviluppare l’ignoranza dell’ipoglicemia.

Trattamento

Mangiare una tavoletta di glucosio, avere un pezzo di caramelle dure o bere una bevanda zuccherata tutti aiutano a sollevare il suo zucchero nel sangue sufficiente per alleviare i sintomi. Controllare il tuo zucchero nel sangue per assicurarsi che sta aumentando, altrimenti mangiare qualcosa. Non guidare o provare a svolgere alcuna attività fino a quando il tuo zucchero nel sangue non torna nella tua gamma normale.

Prevenzione

Per evitare l’ipoglicemia, i diabetici devono bilanciare accuratamente i carboidrati nei loro pasti, consumando tra il 40 e il 60 per cento delle calorie giornaliere dai carboidrati, spiega James Norman, M.D., sull’endocrine web. Mangiare proteine ​​e grassi, che richiedono più tempo a digerire, insieme ai carboidrati, e evitando semplici zuccheri, che aumentano velocemente il vostro zucchero nel sangue ma vengono anche utilizzati rapidamente, aiutano a mantenere stabili i livelli di zucchero nel sangue.