Il vino rosso aumenta i livelli HDL?

Consumato in moderazione, il vino rosso è stato a lungo creduto di avere molti benefici cardiaci. I polifenoli presenti nel vino rosso sono stati suggeriti per aiutare a migliorare i livelli di colesterolo. La ricerca dimostra che il vino rosso può svolgere un ruolo nell’abbassamento del tuo LDL – colesterolo cattivo – aumentando il tuo HDL – buon colesterolo.

Gli antiossidanti trovati nella pelle ei semi di uva utilizzati per produrre il vino rosso possono aiutare a proteggere la fodera dei vasi sanguigni nel tuo cuore. Alcuni studi hanno rivelato che il resveratrolo può essere legato a un rischio ridotto di infiammazione e coagulazione del sangue, contribuendo a proteggere il tuo cuore. Avere una o due bevande alcoliche al giorno, compreso il vino rosso, è stato dimostrato di aumentare il colesterolo HDL di circa il 12 per cento. I livelli più elevati di HDL aiutano a scorporare alcuni LDL, diminuendo la quantità di accumulo di placca nelle arterie.

Una porzione di vino rosso è equivalente a 4 once. Gli uomini beneficeranno di bere da due a due porzioni al giorno, mentre una volta al giorno è raccomandato per le donne. Bere più della quantità raccomandata può avere implicazioni negative sulla salute. L’uso di alcol a lungo termine e il binge drinking possono portare a danni nelle cellule nervose, nel fegato e nel pancreas. Se stai pensando di aggiungere vino rosso alla vostra dieta, consultare prima con il medico.

Vari vini sono stati testati presso l’Università della California per determinare le concentrazioni più alte dei flavonoidi, un tipo di antiossidante. La ricerca ha rivelato che i vini rossi più essiccati portarono i più flavonoidi, mentre i vini rossi più dolci avevano meno. Hanno anche concluso che il preferito del flavonoide è Cabernet Sauvignon, seguito da vicino Petit Syrah e Pinot Noir. Entrambi i Merlot e gli zinfandel rossi hanno meno flavonoidi rispetto ai loro predecessori più potenti. Il vino bianco aveva quantità significativamente minori rispetto alle varietà di vino rosso.

Risultati da 51 studi epidemiologici suggeriscono che il rischio di sviluppare la malattia coronarica diminuisce di circa il 20% quando si consumano fino a due bevande alcoliche al giorno. Tra quelli che hanno beneficiato includono adulti sani, pazienti con storia di attacco cardiaco, e pazienti con diabete. Un altro studio ha rivelato che bere una o due bevande alcoliche al giorno circa tre o quattro volte alla settimana ha abbassato il rischio di avere un attacco di cuore di ben il 32%.

Proprietà sane del cuore

Consumo di vino rosso

Che tipo di vino rosso si dovrebbe bere?

Cosa mostra la ricerca?