Diuretici e basso contenuto di potassio

Alcuni diuretici hanno il potenziale per abbassare i livelli di potassio del corpo mentre il corpo perde la potassio attraverso la minzione. I diuretici agiscono per abbassare la pressione sanguigna eliminando il sodio e l’acqua in eccesso dal corpo attraverso l’urina, ma la minzione eccessiva può anche eliminare il potassio che il corpo ha bisogno per rimanere in buona salute. Tuttavia, esistono diuretici che impediscono una eccessiva perdita di potassio.

Sintomi di basso potassio

Basso livello di potassio nel tuo corpo può portare alla paralisi intestinale che si manifesta come gonfiore, costipazione e dolore addominale, secondo l’istituto Linus Pauling all’Oregon State University. Altri sintomi di basso potassio, o ipokalemia, includono stanchezza a causa di danni, crampi o spasmi nei muscoli. Medline Plus, una risorsa online dei National Institutes of Health, riferisce che una mancanza di potassio prolungata può portare a danni ai reni. Una forte caduta nei livelli di potassio del tuo corpo può causare aritmia pericolosa o fatale, secondo MayoClinic.com. L’Università di Maryland Medical Center avverte che l’ipokalemia è sempre una causa immediata per richiedere l’assistenza medica.

Diuretici da perdita di potassio

Secondo l’Università di Maryland Medical Center, i diuretici che eliminano il potassio dal corpo cadono sotto le classificazioni dei diuretici tiazidici, per i soggetti con funzionalità renale normale e per diuretici per loop, per gli individui con funzionalità renale compromessa. I diuretici del tiazide includono idroclorotiazide, clorotiazide o diuril, indapamide o lozol e metolzaone o Zaroxolyn. I diuretici del ciclo includono furosemide o Lasix, bumetanide o Bumex, torsemide o Demadex, e acido etacrynic o Edecrin. L’Istituto Linus Pauling inoltre avvisa di diuretici che perdono il potassio come acetazolamide, chlorthalidone e quinetazone.

Diuretici risparmiatori di potassio

Ci sono diuretici disponibili che mantengono il vostro corpo da perdere eccessivo potassio attraverso l’urina. Secondo MayoClinic.com, questi diuretici risparmiatori di potassio includono spironolattone o Aldactone, eplerenone o Inspra, e triamterene o Dyrenium. Medline Plus elenca anche amiloride come diuretico a risparmio di potassio.

considerazioni

Gli individui che prendono diuretici non dovrebbero cercare di compensare i bassi livelli di potassio prendendo un supplemento di potassio senza prima consultare un medico. L’Università di Maryland Medical Center avverte la possibilità di effetti collaterali a seguito di interazioni dannose tra i diuretici e gli integratori di potassio. A causa di questo rischio, gli individui che prendono diuretici risparmiatori di potassio dovrebbero discutere la loro condizione con il proprio medico per determinare se gli integratori di potassio saranno utili o addirittura necessari.