Primula di sera per la perdita di peso

Il peso in eccesso è una grave preoccupazione per la salute in Nord America, perché i problemi di peso sono legati a complicazioni come diabete, malattie cardiache, cancro, fegato grasso, osteoartrite, disfunzioni riproduttive e problemi psicologici. È la natura umana cercare una pillola piuttosto che lavorare a perdere peso il modo più difficile, che ha più persone in cerca di integratori naturali per la gestione del peso. Sulla base della ricerca attuale, la scienza non ha dimostrato che gli integratori di primizie serali vi aiuteranno a perdere peso. Prima di prendere la primula di sera per la perdita di peso, parli con il medico.

L’olio di primula di sera – conosciuto scientificamente come Oenothera biennis – è derivato dai semi dell’impianto con lo stesso nome. L’olio contiene l’acido linoleico (LA) del 70% di acido linolenico al nove per cento, o GLA, e piccole quantità di acidi oleici, palmitici e stearici, secondo Heather Boon, PhD, autore di “55 più comuni erbe medicinali: Guida “. LA e GLA appartengono a un gruppo di acidi grassi essenziali chiamati acidi grassi omega 6, mentre gli acidi grassi omega-6 possono aumentare l’infiammazione, GLA potrebbe diminuire l’infiammazione.

L’olio di primula di sera è un integratore ben studiato per essere valutato per una varietà di condizioni, da eczema e malattie cardiache al cancro. In relazione all’obesità, il dottor Boon afferma che alcuni studi hanno trovato olio di primula di sera utile per gestire l’obesità, tuttavia altri studi non hanno trovato alcun vantaggio di utilizzare questo supplemento per perdere peso. Il principio attivo nell’olio di primula di sera eventualmente responsabile degli effetti anti obesi sembra essere GLA. La GLA è stata in grado di ridurre il peso di recupero negli esseri umani a seguito di una perdita di peso importante, secondo un università di California, studio Davis pubblicato nel giugno 2007 issue of “The Journal of Nutrition”. Lo studio ha coinvolto cinquanta donne obese che consumavano giornalmente 890 mg di GLA durante lo studio.

Gli effetti collaterali sono rari e includono dolorosi sintomi digestivi e mal di testa. L’olio di primula di sera o altri acidi grassi omega-6 non deve essere usato se soffre di disturbi di crisi o problemi di sanguinamento, in quanto potrebbe peggiorare queste condizioni. L’olio di primula di notte può interagire con alcuni farmaci, come agenti non infiammatori, diluenti di sangue e farmaci usati nel trattamento della schizofrenia. Se sei incinta, non assumere alcun supplemento senza l’approvazione del medico.

Consultare un professionista sanitario qualificato per determinare il dosaggio ottimale dell’olio di primula da sera per le tue condizioni. L’Università del Maryland Medical Center suggerisce di scegliere un prodotto biologico certificato che sia anche standardizzato e contiene almeno l’otto per cento di GLA. L’olio della primula di notte è disponibile come olio o in capsule. Gli studi hanno usato dosi tra 2 e 8 grammi di olio di primula di sera.

Identificazione

Ricerca

Effetti collaterali e interazioni farmacologiche

considerazioni